Dal carcere di Poggioreale

settembre 24, 2008

4 Risposte a “Dal carcere di Poggioreale”

  1. marisa Says:

    …mi fa pensare al caffè della canzone di Fabrizio De Andrè…

  2. CARMELA Says:

    CIAO SONO CARMEN IO VORREI DIRE UNA COSA,NN E GIUSTO CHE QUESTI RAGGAZZI SI DEVONO FARE LA GALERA IN QUESTO MODO.SONO RAGGAZZI E ANNO SBAGLIATO E DEVONO PAGARE MA NN IN QUESTO MODO,NN SONO ANIMALI MA GENTE NORMALE,COME SIAMO TUTTI NOI CARMEN


  3. Hai ragione, Carmen, hanno sbagliato e stanno pagando, ma non sono beste. Poi, si sa che in carcere i più poveri pagano molto di più.
    Ti ringrazio per essere entrata nel mio blog e spero che lo farai ancora. attilio

  4. carmine Says:

    e’ vero che questi ragazzi devono farsi la galera ma,con dignita’ e riabilitazione..invece io credo che vengono trattati come animali e,la loro dignita’ gli viene tolta giorno per giorno..lo stato dovrebbe garantire la legalita’ in carcere e la detenzione con un umanita’ che appartiene hai detenuti!!io nn so cosa e’ il carcere ma mando un augurio che tutte le persone che ci siano,riescano a trovare una soluzione alla loro vita una volta fuori,e chi invece resta dentro,una sistemazione dignitosa…un saluto..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...